Dolore Cervicale? Ecco 5 cose di cui non sei consapevole (e che vorresti sapere)

Il dolore cervicale che non passa da oltre 6 settimane è un macigno che per alcune persone diventa nel tempo insopportabile. Questa situazione è spesso accompagnata da convinzioni che purtroppo ti impediscono di guarire.

Ti dirò ora delle cose che ti aiuteranno a capire bene cosa puoi fare per intraprendere la strada della libertà dal dolore.

1. E’ un errore Credere che il tuo dolore abbia una sola causa. Cercare una causa ti impedisce di porre attenzione ad altri aspetti che possono aiutarti a diminuire il tuo dolore dal 60% al 100%. Credi invece che il tuo disturbo dipende da più fattori che il Fisioterapista esperto di colonna vertebrale, dopo la valutazione iniziale, ti può elencare e spiegare chiaramente, facendoti un quadro comprensibile della tua situazione. L’attenzione e la cura vanno posti verso questi fattori che definisco i fattori macigno.

2. In un punto della tua schiena c’è una rigidità e un cedimento muscolare legati al tuo dolore cervicale. Molte persone non sono consapevoli di questi fattori di rigidità e cedimento che purtroppo sono cause importanti di tensione, stanchezza, mal di testa, dolore e incapacità di uscire dalla situazione in cui si trovano. La tua situazione è il risultato di un accumulo di questi fattori.

3. Tu puoi fare delle cose per curarti da solo ma non sai cosa fare. Molte persone si affidano a professionisti, a farmaci, oppure si affidano ad oggetti sperando nell’effetto curativo, come bustini di sostegno o magneti energetici. In questo modo ottengono solo un beneficio momentaneo. Nel mio metodo di lavoro, il Programma GiustoTono, il mio paziente sa cosa fare per attivare la AUTOCURA che ti permette di mantenere il beneficio in modo DURATURO. Non si tratta solo di esercizi, ma di trovare e cambiare i fattori che nella tua vita causano tensione e dolore.

4. Hai bisogno di una guida per togliere il dolore ed evitare che il problema ritorni. Spesso i pazienti sono interessati solo a togliere il dolore e si affidano alle mie mani di fisioterapista o agli elettromedicali, ma appena il dolore passa pensano di smettere di occuparsi della propria salute muscolo-articolare. Poi il problema ritorna e allora perdono fiducia nella terapia o credono di avere qualcosa di non ancora diagnosticato. Di questo non sono colpevoli, hanno bisogno di un fisioterapista che li aiuti a capire perchè sono arrivati a soffrire di questa situazione e indichi chiaramente cosa possono fare per avere un beneficio duraturo. Questo compito spetta al personale sanitario, medico o fisioterapista.

5. Scusa se te lo dico ma se aspetti ancora il dolore peggiorerà. Se soffri da oltre 6 settimane purtroppo il dolore cervicale ormai non passerà da solo, anzi, le statistiche dicono che nel tempo il tuo disturbo diverrà sempre più intenso e sempre più forte, coinvolgendo anche la sfera mentale (preoccupazione, cattivo umore, difficoltà di concentrazione e scarsa disponibilità alle relazioni, scarsa efficienza). Una frase tipica che mi sento dire da alcuni nuovi pazienti è “Stavolta il dolore non passa nemmeno con i farmaci, sono molto preoccupato”. Perchè aspettare così tanto prima di curarsi?

Ora che stai cercando una soluzione al tuo disturbo alla colonna vertebrale che non passa da oltre 6 settimane, affidati a Fisios per Togliere Tensione Rigidità e Dolore con il nostro Programma GiustoTono in 2 Fasi.

Chiedi maggiori informazioni contattandoci al 0424 581822 o compilando il modulo di contatto che trovi cliccando qui

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *